CONTATTI

 

 
 

"Scuola di Tango Argentino Catania"

insegnanti di tango Catania, cultori di tango Catania, spettacoli di tango Catania, associazzione di tango Catania, cultura e tango Catania, poesia e tango Catania, serate di tango Catania, stage di tango Catania, film e tango Catania, centri commerciali e tango Catania, felicità e tango Catania, Catania tango, Sicilia tango, barocco e tango Catania, arte e tango Catania, foto e tango Catania, primi passi di tango a Catania, lezioni di tango a Catania, livello di tango a Catania, accademia di tango a Catania, parco comunale s.g.la.punta tango argentino, milonga sotto le stelle Catania, modica tango ,gran finale di tango Catania, sfilate di tango Catania, centro storico Catania tango, fit 280 Catania, fit 280 tango Catania, muoversi nel tango Catania, gruppo di tango Catania,argentini tango Catania, maestri argentini Catania, maestri argentini di tango Catania, esibizione di tango Catania, feste di tango Catania, feste di tango sicilia, lezione private di tango Catania, scuola di tango Catania, viaggi di tango Catania, i poetali Tango Catania, i portali Tango, estate di tango Catania, estate di tango Sicilia, movimento e tango Catania, tango a Catania, lezioni prova tango Catania, lezioni di prova tango argentino catania, tango e pranzo, pranzo e tango lunch,School of Argentine tango catania,tangsicilia tango,Catania,

 

tango ai palazzi, tango festival,serate tango,serate tango, Catania,lezioni di tango catania, ballerini di tango catania,tango e Papa Francesco, portali e tango, Sicilia Tango, sicilia tango,,, corsi di tango a Catania 3482694284, chiama per i cors di tango a catania il 3482694284, telefono e tango Catania, primi passi a Catania, Sicilia in Tango, serate di tango 3482694284, Daniele Faro e Francesca Pulvirenti Maestri di Tango, organizzatori di tango Catania, tutto sul tango a Catania, dire tanCatania,fare tango Catania, fare tango a Catania, ballare tango a Catania, giovedi tango a Catania, si balla tango a Catania, Sicila tango, Sicilia tango Catania, oggi tango Catania, oggi Tango, Catania ogtango Catania, Daniele e Francesca, milonghe Catania,milonghe a Catania, milonghe in Sicilia, scuola di tango a Catania, gi, restare o giocare a tango, dove si balla a catania,calendario milonghe a catania,milonga della gioia,eventi tango catania,scarpe tango catania,tango festival catania,sconti tango,groupon catania,groupon tango catania,sconton catania,sconton catania last minute,serate tango a catania,abbracci nel tango, calendario milonghe a catania, diplomi di ballo, attestati di tango, danze argentine, folkore siciliano, folkore argentino,compagnia di ballo catania,è il punto di riferimento per professionisti e appassionati di tango argentino in Sicilia.L'alto livello delle esperienze è garantito dalla esclusiva collaborazione con insegnanti, ballerini, DJ e coreografi di Vera Scuola Argentina

Lezioni di gruppo per principianti, intermedi e avanzati, Lezioni private individuali o in coppia, Eventi e Seminari con Maestri di fama Internazionale,Obiettivi didattici di questi corsi:,L'obiettivo che accomuna lo staff di juego de tango Catania è quello di trasmettere in maniera suggestiva e coinvolgente le loro competenze, nel tentativo di offrire agli allievi strumenti sempre nuovi per apprendere, ma soprattutto per creare il proprio personale stile di ballo... "abbraccio che cammina" : la danza di coppia per eccellenza che non conosce limiti di età ed emozione

 ,tango a catania oggi,tango a catania dove si balla,dove si balla tango stasera a catania,dove si balla tango stasera,balla tango, tango tuday, teatro tango catania, spettacoli di tango catania, esibizioni di tango catania, scarpe di tango catania, mondo tango catania, welkom catania tango, festival tango catania, sicilia tango catania, work shop tango catania, italia tango catania, coni danza sportiva, coni catania, siae catania tango, festivalito catania tango, lunch tango catania sicilia, daniele tango catania, francesca tango catania, maestri internazionali catania tango, sito catania tango argentino, folkore argentino catania, spettacoli folkoristici catania tango, lab catania, lab tango catania, radio tango catania, citta caminito tango, argentina caminito tango, laboratorio catania tango, tango lab catania, abrazos tango catania, muylindo argentina tango catania, maestrale tango catania, fantastica tango aeroporto tango catania,programma dei corsi di tango a catania,temi e corsi di tango a catania,lezioni estive di tango a catania,private a catania, lezioni di tango dj , tango a catania, lezionie privata a Catania tanto argentino,tutto il tango a Catania,tango prive, tango di gruppo Catania, foto a catania tango, serate di tango a catania, foto tango, 

 

La Caminada , la camminata nel Tango Argentino spesso viene descritta come l'essenza di questo ballo, come il punto di partenza da cui è nata poi la fantasia di creare nuovi movimenti e passi per rendere ancora più piacevole il semplice camminare abbracciati. Spesso si dice che il Tango nasce anche dalla semplice neccessità di potersi abbracciare, di trovare una scusa per farlo, per camminare abbracciati.

Nella caminada del tango uomo e donna sono uno di fronte all'altra, l'uomo va avanti e la donna torna indietro. La marca, quindi la guida per indicare alla donna quando partire e per poter camminare all'unisono viene data dall'uomo. La prima cosa è quella di indicare alla donna dove portare il proprio peso, su che piede appoggiarsi, in quanto l'altro sarà libero di muoversi: quindi quando l'uomo andrà avanti saprà che la donna si muoverà con il piede "libero" tenendo l'altro su cui è stata invitata a mantenere il proprio peso come piede d'appoggio.

Spesso si sente che il bello del Tango è camminare, spesso questa frase ha sapore di slogan promozionale… ma sono delle parole c'è tanto di vero. Parafrasando Carlos Gavito: è nei passi semplici che si può esprimere il massimo della complessità, camminare a tempo, modificando l'ampiezza dei passi o anche la velocità è molto più complicato di giocare con i fuoriasse pare proprio… richiede una capacità e sensibilità non da trascurare.

 
Come ci si muove in milonga? Si segue la ” ronda ” si balla in circolo antiorario, in spagnolo ” ronda ” si traduce con l’italiano ” tondo “, si balla quindi disegnando nella pista tanti cerchi concentrici che descrivono i percorsi delle varie coppie che ballano il Tango in una Milonga.

Quando si va in Milonga ci si va per ballare e non per fare attenzione alle sbandate di altre coppie o ai tagli di strada o invasioni cercando continuamente di evitare scontri, infatti ci sono poche regole elementari come quelle di ballare in circolo antiorario: in alcune città si potrebbe dire che una volta parcheggiata la macchina fuori dalla milonga non bisogna ballare come si è guidato per arrivarci!

Il tango è praticamente una camminata, una ” passeggiata ballata “.

Per consentire a tutti di ballare le coppie seguono questa regola elementare: ballare lungo dei percorsi circolari. In genere i percorsi più esterni, quelli ai margini della pista vengono occupati dalle coppie più esperte, mentre i percorsi più interni, verso il centro della pista, dalle coppie meno esperte.

Infatti i “percorsi” più esterni alla pista sono i più complessi e quelli dove gli spazi sono più ridotti e le coppie tendono ad incolonnarsi, le coppie meno esperte in questi spazi avrebbero molte più difficoltà e disturberebbero anche quelle che ballano in questa parte della pista. Nella parte interna della pista da ballo gli spazi dovrebbero essere più ampi e consentire ai meno esperti di muoversi più agevolmente senza disturbare nessuno.

Purtroppo parafrasando Gavito che diceva che lui andava in milonga per diversi diversivi e gli altri avrebbero dovuto imparare a ballare la ronda a volte non viene mantenuta e questo ovviamente crea grossi problemi perché non si balla più!

Seguire e rispettare la ronda è una regola fondamentale è preliminare per ballare il tango argentino altrimenti bisognerebbe riflettere se non fosse bene dedicarsi ad un altro ballo.

Adornos o adorni (da adornare appunto  ) in italiano, sono dei movimenti che vengono eseguiti durante un passo (o anche nel tempo di un passo) che servono ad abbellirlo e ad interpretare meglio la musica con il ballo.

Questi ornamenti esistono sia per l'uomo che per la donna ma generalmente sono una peculiarità principalmente femminile, cioè di chi segue e non tanto di chi conduce 

Interpretazione della musica

In questo modo la donna può inserire nel ballo diversi elementi di interpretazione, interpretazione che in genere è demandata all'uomo che conduce il quale interpreta la musica con una sequenza di passi, con il suo Tango.

Un adorno può durare anche il tempo di un intero passo, l'uomo può sentire la donna rallentare, deve comunque aspettarla nella conclusione dei suoi adornos , in ogni caso se la musica lo consente e si è formata una buona sintonia nella coppia l'uomo a volte è quasi che cercasse una pausa per concedere alla donna il tempo di inserire i suoi elementi di interpretazione…

Pare quasi dire " io adesso non so che fare vedi un po' di metterci tu qualcosa  " oppure " io non ho il tempo di fare un passo o di spostarmi fai tu qualcosa in questo momento  "…

Esistono tantissimi tipi di adornos che si sono creati con la pratica del tango prendendo dei nomi caratteristici dovuti al momento in cui sono stati inventati, un po' come è successo per tutti i passi del tango argentino a catania.

Gli adornos possono anche essere variamente combinati in modo tale da crearne ulteriormente di nuovi come succede per i passi del tango … ognuno in questo modo trova il proprio Tango a catania e in sicilia

La Postura del tango  è la posizione del nostro corpo nello spazio vista in relazione a tutti i segmenti che lo compongono (braccia, gambe, tronco, testa). La postura che ci interessa nel Tango Argentino è quella eretta, ben eretta in effetti! Per l'uomo in particolar modo, indipendentemente dagli stili, la postura migliore è quella che molti insegnanti nei loro esempi assimilano aquella spavalda dei duri che si facevano strada nel porto di Buenos Aires.

Una Postura fiera quindi, sia per la donna che per l'uomo: sguardo davanti a se, testa alta, spalle aperte e non incurvate. L'uomo in particolare sta sempre ben eretto e quindi anche con un ottimo controllo dell'equilibrio e degli spazi, in quanto è lui che protegge e accompagna la propria ballerina anche in passi in cui lei gli si affida…

La fierezza nella camminata

Pensiamo di tornare indietro nella vecchia Buenos Aires quando nasceva il Tango. Il "guapo" baldanzoso che si aggirava nel porto con il coltello in tasca non poteva avere una postura dinocolata e remissiva, nessuno gli avrebbe dato retta, invece con la schiena dritta, le spalle aperte e la testa alta comunicava agli altri la sua forza e sicurezza… inoltre il passo sicuro e "piantato in terra" nessuno lo avrebbe potuto buttar giù di sorpresa al primo colpo molto facilmente.

Questi elementi hanno fatto nascere una camminata per l'uomo sicura e stabile, anche molto elegante in quanto questa sicurezza consente di fare anche complicati movimenti senza perdere l'equilibrio (e di certo i duri non potevano camminare in modo buffo!).

La donna del tempo, essendo le ballerine molto brave e anche poco numerose, poteva essere fiera e dignitosa, scegliere con chi ballare solo con uno sguardo e aspettare di essere accompagnata in pista, come una regina fiera e sicura, come diceva il grande Carlos Gavito .

Io dico che ogni uomo che balla il tango e non guarda alla donna come una regina, non sarà mai un re. Per me è tutta una questione di rispetto per la donna.
(Carlos Gavito)

Molinete : in spagnolo "trottola" è una figura del Tango Argentino in tutto simile al giro. In effetti il giro viene visto come una figura del Tango Salon, dato che lo si può gestire con un abbraccio più "aperto" e la rotazione viene effettuata rispetto all'asse della coppia, mentre nella Molinete il riferimento per la rotazione nel giro è l'asse di chi conduce, dell'uomo.

Molinete e Giro

La Molinete può richiedere meno spazio del Giro, si può chiudere maggiormente l'abbraccio ed è possibile fare dei giri anche in piccoli spazi: infatti l'uomo ruota intorno al proprio asse e quindi di fatto non si sposta e la donna gira intorno all'uomo (come la trottola gira intorno al proprio perno centrale, infatti l'uomo può gestire questa figura anche con dei pivot) compiendo gli stessi passi propri del giro : quindi alternando ocho avanti ed ocho indietro.

La molinete può essere anche un tipo di giro molto "scenico" infatti in tante esibizioni si può vedere come l'uomo faccia girare intorno a se (intorno al suo asse) la donna spesso ruotando su un singolo piede di appoggio con un pivot. Questo tipo di giro che consente anche di aprire molto l'abbraccio può essere arricchito dall'uomo da diversi adorni (lapis p.e.).

Sicuramente molto divertente questo tipo di giro "chiuso", infatti consente di fare delle "rotazioni" anche in milonga senza disturbare gli altri ballerini! Invece degli ampi giri che tutti i maestri più accorti scoraggiano da proporre nelle milonghe affollate…

I Passi del Tango ? Provare a stilare una lista pensando che sarebbe quella definitiva è praticamente impossibile. Il Tango è un ballo di improvvisazionetutti i passi sono nati per caso o creati dai ballerini quasi in modo inconsapevole… poi imitati da chi li aveva visti dandogli anche un nome per ricordarli meglio, nome a volte anche singolare in quanto legato al momento.

Anche questi passi conosciuti ed insegnati nello studio del Tango Argentino possono essere combinati e variati sulla base della musica e del momento, dell'energia della serata e del proprio partner di ballo. Solo essendo padroni di pochi passi come l'ocho, la salida e ovviamente la camminada si possono creare tantissime combinazioni sulla musica. Il Tango è un linguaggio, ci si può eprimere in modo molto profondo anche sapendo usando parole semplici.

I Passi del Tango : la complessità della semplicità

Apprendere passi e figure tecnicamente complessi è comunque un percorso quasi obbligato per poter veramente comprendere i passi semplici. Non possiamo dimenticare Carlos Gavito che vedeva l'esperienza e lo studio del tango come un cerchio: dopo aver studiato tanto ed aver raggiunto una grande capacità tecnica, si ritorna da dove si è partiti: i passi del Tango più semplici.

Un ballo di improvvisazione, all'inizio della Tanda non si può sapere come e con quali passi si interpreterà la musica che si sente in quel momento. Solo nel Tango escenario abbiamo delle coreografie prestabilite, solo nelle esibizioni si ha uno studio dell'interpretazione che poi viene eseguita per gli spettatori.

I Passi del Tango si esprimono in una infinità di combinazioni dando un'enorme possibilità di espressione.
Qui una lista con alcuni passi del TAngo Argentino ballato anche a catania e in sicilia